Sympathy for the Devil
Sympathy for the Devil è One Plus One, vale a dire il titolo del produttore contro il titolo dell'autore. Jean-Luc Godard incontra i Rolling Stones, affronta il maggio parigino, si confronta con se stesso e si combatte, fuori e dentro la scena. In un doppio imperdibile blu-ray per la Koch Media le due versioni di un film (s)perduto. Leggi tutto
Incanto
Il cinema di Claudio Romano ed Elisabetta L'Innocente appare come un incanto, un in-canto, un'elegia a bassa risoluzione di un mondo sperduto, contemporaneamente pre e post apocalittico, dimenticato. Una poesia sentimentale, campestre e casalinga. Leggi tutto
Racconti di cenere e lapilli
Racconti di cenere e lapilli, presentato nel concorso di Italiana.doc al Torino Film Festival, è un viaggio sensoriale nel magma di Napoli, nei suoi vicoli, nella percezione di una città che è teatro prima ancora che architettura. Leggi tutto
Essi bruciano ancora
Con Essi bruciano ancora Felice D’Agostino e Arturo Lavorato ripartono dalla Calabria per cercare di narrare la storia di una sottomissione culturale e politica che viene oggi celebrata come Unità d'Italia. Un lavoro affascinante e stratificato, ma non privo di contraddizioni. In Onde al Torino Film Festival. Leggi tutto
The Apple Game
Presentato nella bellissima retrospettiva su Věra Chytilová di Doclisboa '17, The Apple Game è il film che segnò il ritorno sulla scena della regista ceca, dopo l'ostracismo di sette anni subito dalle autorità filosovietiche post-Primavera di Praga. Leggi tutto
Manifesto
Esaltato e fagocitato al tempo stesso dalle incontenibili performance di Cate Blanchett, il Manifesto dei Manifesti di Julian Rosefeldt è un gioco pop ammiccante e divertente. Leggi tutto
Schatten
Presentato alle Giornate del cinema muto nell'ambito dell'omaggio ai 70 anni della Fondazione Cineteca Italiana, Schatten di Artur Robison è un film-saggio sull'ombra in tutte le sue declinazioni possibili. Leggi tutto