Mi chiamo Francesco Totti
Chiamando l'ex capitano della Roma a rievocare la sua vita e la sua carriera, Alex Infascelli con Mi chiamo Francesco Totti realizza un lacerante film sul tempo che passa in maniera inesorabile e sulla speranza vana di poter essere in scena per sempre. Alla Festa del Cinema di Roma. Leggi tutto
Fuga per la vittoria
Difficile pensare a Fuga per la vittoria senza John Huston. Prima di Pelè e Ardiles, Caine e Stallone, è lui il fuoriclasse che riesce a tenere a bada retorica e cliché, orchestrando un grande spettacolo hollywoodiano. Leggi tutto
Cinque a zero
Cinque a zero è un film dimenticato, che andrebbe riscoperto per una serie di ragioni, a partire dalle qualità registiche di Mario Bonnard, figura centrale del cinema italiano a cavallo degli anni Trenta. E si trova anche una delle rare occasioni in cui la Roma annichilì completamente la Juventus. Leggi tutto
Le Mans ’66 – La grande sfida
Cinema classico, principalmente di scrittura e interpreti, Le Mans '66 - La grande sfida schiva abbastanza bene le trappole del manicheismo, narrando un'amicizia che si sublima nelle potenti sequenze d'azione, ben messe in scena da un James Mangold decisamente in forma. Leggi tutto
Giants Being Lonely
Non brulicano vermi nei giardini di Hillsborough, ma il derivativo e solido impianto estetico di Giants Being Lonely guarda a Lynch, a Gus Van Sant, alla messa in scena di un malessere che le immagini indagano e spiegano più delle parole. Leggi tutto
Il campione
Racconto morale educativo e a sfondo sportivo, Il campione, opera prima di Leonardo D’Agostini si candida a rivitalizzare il cinema commerciale nostrano contemporaneo. Leggi tutto
Butterfly
Butterfly è il racconto, tra documentario e ricostruzione finzionale, della prima donna ad aver fatto parte della nazionale di pugilato italiana alle Olimpiadi, a Rio nel 2016. Un racconto di ascesa, caduta e riscoperta di sé. Un film estremamente interessante firmato da Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman. Leggi tutto
Creed II
Con pochi match e molto melodramma familiare, Creed II di Steven Caple Jr. vive di un equilibrio precario e di emozioni intermittenti. Leggi tutto