7 Emotions
In concorso alla 43esima edizione del Polish Film Festival di Gdynia, 7 Emotions è una commedia grottesca e malinconica sul tempo andato dell'infanzia, giocata su uno spassoso paradosso, dal sapore brechtiano, quello di far interpretare i bambini protagonisti a una serie di - bravissimi - attori adulti. Leggi tutto
Cold War
Girato con eleganza impeccabile, in formato 4:3 e splendidamente fotografato, Cold War di Pawel Pawlikowski si apre con un excursus su quel che resta del folclore nella Polonia post-bellica, per trasformarsi poi in una sorta di Giulietta e Romeo ai tempi della cortina di ferro. In concorso a Cannes. Leggi tutto
Demon
Per la sezione Sorprese di genere alla 27esima edizione del Trieste Film Festival è stato presentato Demon di Marcin Wrona, giovane regista polacco scomparso lo scorso settembre: un horror yiddish inusuale e inquietante, capace allo stesso tempo di riflettere sul tragico destino degli ebrei polacchi. Leggi tutto
Il ragno rosso
Nel suo esordio al lungometraggio di finzione, Marcin Koszałka dissimula nelle forme di un riuscito noir metropolitano un'acuta riflessione sull'ossessione criminale e sulla necessità di morire per diventare immortali. In concorso al Trieste Film Festival. Leggi tutto
Corpi
Una ragazza anoressica, un padre depresso, cadaveri che si rialzano in piedi e una donna che dialoga con i fantasmi: Corpi di Małgorzata Szumowska accosta dramma e farsa, senza mai raggiungere una qualche forma di coerenza. Orso d'Argento per la miglior regia alla Berlinale 2015 e ora in sala. Leggi tutto