Gold – La grande truffa
Racconto americano che descrive un impero di cartapesta, costruito su una bugia da subito (in)visibile, Gold - La grande truffa sacrifica molto, in termini di equilibrio narrativo, all’umorale e ingombrante prova di Matthew McConaughey. Leggi tutto
Jason Bourne
Tra classicità e rinnovamento degli ingredienti della saga, giunta al quinto capitolo, Paul Greeengrass con Jason Bourne si diverte a scompaginare le nostre certezze, anelando al western, disintegrando l'intelligibilità dell'immagine. Nelle sale dal 1 settembre, in anteprima il 5 agosto a Locarno. Leggi tutto
Loving
In concorso a Cannes 2016, Loving è un biopic che preferisce la quotidianità di una lunga storia d’amore alla spettacolarità della classica declinazione processuale, lasciando volutamente fuori fuoco la Corte Suprema, la Legge, la Storia. Leggi tutto
Love & Mercy
Bill Pohlad racconta il Brian Wilson privato, scisso tra lo spasmo di creare e le proprie paranoie; un biopic a tratti canonico ma affascinante. Leggi tutto
Midnight Special
Nichols declina a suo modo la science fiction avventurosa degli anni Settanta e Ottanta, innervandola di autorialità e di un umanesimo che indaga fin nelle pieghe più profonde i legami affettivi. Un dichiarato omaggio a Carpenter e Spielberg. Leggi tutto
Black Mass – L’ultimo gangster
Una certa eleganza formale, un ritmo frenetico e un boss malavitoso intriso di make up (interpretato da Johnny Depp), Black Mass di Scott Cooper non aggiunge molto al glorioso genere del gangster movie. Fuori Concorso a Venezia 2015. Leggi tutto
12 anni schiavo
Nelle sale e lanciato verso la serata degli Oscar, 12 anni schiavo del regista britannico Steve McQueen è il terzo capitolo di una ideale trilogia sulla libertà dopo Hunger e Shame. Un film importante, doloroso. Leggi tutto
Lawless
Un crime movie venato di suggestioni western, ma non particolarmente brillante né originale. Con un cast all star. In concorso a Cannes 2012. Leggi tutto