Notte romana
Con Notte romana il venticinquenne Valerio Ferrara si confronta con un archetipo narrativo: il rapporto di coppia impossibile, l'amore ostacolato dalle differenze sociali. Lo fa però da una prospettiva inedita, e soprattutto costringendo lo sguardo dello spettatore a una collocazione univoca, per poi provare a spiazzarlo. Leggi tutto