Oleg
Presentato in concorso al 31 Trieste Film Festival, dopo la première alla Quinzaine des Réalisateurs, Oleg è una storia di immigrazione, di disagio e sfruttamento, dove il mattatoio in cui lavora il protagonista è la facile metafora della condizione di schiavitù in cui versano tanti immigrati. Leggi tutto
11 Minutes
Arrivato a 23 film e a 77 anni, Skolimowski dimostra una straordinaria lucidità nel ragionare sul mondo contemporaneo e nell’analizzare l’essenza stessa delle sue immagini, in quel digitale dove si possono annidare tarli sotto forma di pixel neri. Leggi tutto
Ida
Per il suo quinto lungometraggio, Pawel Pawlikowski mette in scena un dramma intimo capace di farsi metafora, senza troppe forzature, della difficile condizione della Polonia post bellica. Leggi tutto