A mano disarmata
Film di "sentimento civile", come se ne facevano tra la fine degli anni Ottanta e i primi Novanta, A mano disarmata, ritorno alla regia di Claudio Bonivento, tratta in maniera istintiva e poco controllata la storia della giornalista Federica Angeli. Leggi tutto
Assolo
Con Assolo, Laura Morante dirige il suo secondo, problematico ritratto di una figura femminile, in una commedia coraggiosa negli intenti quanto deficitaria nella realizzazione. Leggi tutto
Pecore in erba
L'esordio alla regia di Alberto Caviglia vorrebbe costruire un paradossale mockumentary sulla questione dell'antisemitismo ma, complice una mano caotica nella gestione dei "documenti", fallisce ripetutamente il bersaglio. Un'occasione in parte sprecata. Leggi tutto
Patria
Selezionato dalle Giornate degli Autori, il film di Felice Farina ripercorre gli ultimi tre decenni di storia del Bel Paese, tra materiale d'archivio e una sconquassata cornice narrativa affidata a Pannofino, Citran e Gabardini. Leggi tutto
Il pretore
Dal bestseller di Piero Chiara del 1973, “Il pretore di Cuvio”, la trasposizione incolore firmata da Giulio Base, che torna al cinema dopo la lunga parentesi televisiva. Leggi tutto
L’arbitro
L'esordio al lungometraggio di Paolo Zucca, con Stefano Accorsi, Jacopo Cullin, Geppi Cucciari e Francesco Pannofino, film d'apertura delle Giornate degli Autori di Venezia 70. Leggi tutto