Red Joan
Veterano del teatro inglese con qualche sortita nel cinema, Trevor Nunn dirige con Red Joan un film privo di mordente, poco incisivo nelle sue narrazioni in flashback, incapace di rendere la portata della scelta “morale” della protagonista. Leggi tutto
Assassinio sull’Orient Express
Kenneth Branagh riporta in vita Hercule Poirot e lo mette di fronte al suo caso più celebre, l'assassinio sull'Orient Express; chi ha accoltellato per ben dodici volte il facoltoso americano Samuel Edward Ratchett mentre questi dormiva nella sua cuccetta? Agatha Christie però, a parte la trama basica, non abita più qui. Leggi tutto
Vittoria e Abdul
Rispolverando, oltre a Judi Dench, anche il meccanismo di Philomena, Stephen Frears con Vittoria e Abdul realizza un inno ai buoni sentimenti ipocrita, eticamente ambiguo e persino - non troppo velatamente - razzista. Leggi tutto
Philomena
Il cineasta britannico Stephen Frears lancia un j'accuse morale bilanciato dall'humor british. Tratto da una storia vera e in concorso alla Mostra di Venezia. Leggi tutto
Skyfall
Dopo il totale fallimento di un'operazione a Istanbul, James Bond risulta disperso e viene ritenuto morto. Nel frattempo, a seguito di una fuga di notizie, le identità di tutti gli agenti operativi dell'MI6 vengono rese pubbliche su Internet... Leggi tutto
Jane Eyre
Per una buona metà, pur senza strabiliare, Jane Eyre appare solido e convincente, ma nell'avvicinarsi della svolta decisiva perde gradualmente compattezza e finisce per abbassarsi a situazioni riciclate dal melò più rozzo e dozzinale... Leggi tutto
Quantum of Solace
Letteralmente rinato con Casino Royale - uno dei migliori Bond di sempre - l’agente segreto James Bond sembra vivere una nuova giovinezza grazie all’interpretazione fredda e muscolare di Daniel Craig, nonostante ciò Quantum of Solace non è tra le sue migliori sortite sul grande schermo e la regia di Marc Forster lascia qualche dubbio. Leggi tutto