Silkwood
Ultimi scampoli di cinema politico americano anni Settanta, sconfinante nei primi Eighties. Silkwood di Mike Nichols è un robusto dramma civile tra pubblico e privato, che tuttavia mostra un certo smussamento dei toni polemici rispetto a omologhe opere del decennio precedente. Leggi tutto
1997: Fuga da New York
1997: Fuga da New York è universalmente considerato uno dei capolavori di John Carpenter. Allora per quale motivo l'industria cinematografica americana si è sbarazzata in un batter d'occhio di questo straordinario cineasta appena ne ha avuto l'occasione? Leggi tutto
A prova di morte
A prova di morte è il contributo di Quentin Tarantino a Grindhouse, il double bill firmato a quattro mani con l'amico di una vita Robert Rodriguez. Mentre Planet Terror si muove in territori carpenteriani, il segmento di Tarantino è una folle corsa sulle strade dell'America rurale. Leggi tutto
Grosso guaio a Chinatown
Il 2019 sarà il nono anno consecutivo senza film diretti da John Carpenter al cinema. Per sopperire a questo vuoto si può tornare ad altre epoche, più floride. Ma occorre sempre ricordare come anche un cult del calibro di Grosso guaio a Chinatown si dimostrò un clamoroso flop commerciale. Leggi tutto
Guardiani della Galassia Vol. 2
Gunn affronta di petto la questione sequel e trova ancora una volta il giusto equilibrio tra le necessità hollywoodiane e la libertà creativa, tra comicità guascona e dramma eroico, tra fantasy/fantascienza e i nostalgici e citazionisti riferimenti agli anni Ottanta. Leggi tutto
Fast & Furious 8
La famiglia, la fede, i muscoli, le auto, il sorriso sornione e irriverente di Dom Toretto tornano sul grande schermo con Fast & Furious 8 di F. Gary Gray. Leggi tutto
Deepwater – Inferno sull’oceano
Peter Berg porta sullo schermo la vera vicenda della Deepwater Horizon, piattaforma petrolifera che andò a fuoco nel 2010, e la tratta come se stesse girando un war-movie. Interessante e scomposto, ma da non sottovalutare. Leggi tutto