Passo falso
Attesa e suspense, racconto dell'immobilità e (quasi) unico protagonista. Yannick Saillet sposa in Passo falso una frequente sfida narrativa dai nobili ascendenti, ma fallisce nell'intento, ansioso di riempire ogni spazio vuoto. Leggi tutto
11 donne a Parigi
L'esordio nella regia di un lungometraggio di Audrey Dana vuole essere satira collettiva sulla condizione della donna nella modernità; ma non va mai oltre la risata di pancia, che si nutre degli stereotipi più che smontarli. Leggi tutto
Il figlio dell’altra
Durante la visita per il servizio di leva nell'esercito israeliano, Joseph scopre di non essere il figlio biologico dei suoi genitori: appena nato, durante la Guerra del Golfo, per i bombardamenti su Haifa, città abitata da ebrei e arabi, è stato scambiato per errore con il palestinese Yacine... Leggi tutto
Ciliegine
Destreggiandosi con estrema levità fra Shakespeare e Freud, la Morante cerca di raccontare le difficoltà comunicative e di relazione, le contraddizioni e i freni emotivi che costellano le esperienze sentimentali moderne. Leggi tutto