Doctor Sleep
Doctor Sleep è il tentativo (un po' disperato) di riuscire a tenere i piedi in due scarpe ben distinte: da un lato la memoria cinematografica del film di Stanley Kubrick, dall'altro la necessità di non essere "troppo" infedele nei confronti del romanzo di Stephen King. Leggi tutto
Men in Black – International
Quarto e tardivo capitolo della saga iniziata negli anni Novanta, Men in Black - International appare molto fiacco sia sul piano action che su quello della commedia, incapace di trovare una sua strada al blockbuster contemporaneo, stretto tra il Marvel Cinematic Universe e un più muscolare Fast & Furious. Leggi tutto
Il ragazzo che diventerà re
Il ragazzo che diventerà re è il secondo lungometraggio diretto da Joe Cornish, a otto anni di distanza da Attack the Block; un'avventura fantasy ad altezza bimbo per tornare una volta di più sul mito di Re Artù. Forse un'occasione sprecata, ma con momenti godibili. Leggi tutto
The Greatest Showman
Più simile a una puntata di Glee che a Moulin Rouge o a La La Land, The Greatest Showman è un musicarello americano in costume più sfacciatamente ingenuo e mellifluo che sognatore. Leggi tutto
L’uomo di neve
Nonostante il ritmo sostenuto e il proliferare di indizi e personaggi, L'uomo di neve di Tomas Alfredson è un thriller scomposto, proprio come le membra delle vittime del suo serial killer. Leggi tutto
Life – Non oltrepassare il limite
Sostenuto da un budget corposo, da un impeccabile comparto tecnico e da un cast di primo piano, Life - Non oltrepassare il limite cerca di aggiornare le suggestioni fanta-horror à la Alien, tenendo bene a mente l'abbacinante realismo di Gravity. Leggi tutto
La ragazza del treno
Traendo spunto da un bestseller letterario di Paula Hawkins, Tate Taylor costruisce con La ragazza del treno un thriller prevedibile, inutilmente arzigogolato e privo di reale suspense. Leggi tutto