Mi rifaccio vivo
Confrontandosi con un testo come Heaven Can Wait di Harry Segall, Sergio Rubini con Mi rifaccio vivo prova a testare il terreno di una commedia non banale, capace di riflettere sulla crisi. Ma il risultato è confuso. Leggi tutto
La scoperta dell’alba
La scoperta dell'alba racconta un viaggio di formazione atipico, la riscoperta del proprio passato, il confronto con la propria storia personale e con l'idealizzazione delle figure cardine dell'infanzia e finisce per dare vita a un'incursione nel ricordo collettivo... Leggi tutto
Qualunquemente
Il personaggio di Albanese, Cetto La Qualunque, che mosse i primi passi nel 2003, diventa film in Qualunquemente di Giulio Manfredonia e riesce a cogliere con sapida ironia la degenerazione politico-sociale del nostro paese. Leggi tutto
L’uomo nero
A diciannove anni da La stazione, Sergio Rubini torna all'ambientazione del suo esordio con L'uomo nero: il risultato però è zoppicante e ovvio nel suo afflato nostalgico. Leggi tutto
Cosmonauta
Un "musicarello" sui comunisti con protagonista una ragazzina che sogna di viaggiare nello spazio come la cagnetta Leika: Cosmonauta è l'ottimo esordio al lungometraggio di Susanna Nicchiarelli. Leggi tutto