L’uomo della pioggia
Non fu gentile ventiquattro anni fa la stampa italiana con L'uomo della pioggia, considerata quasi all'unanimità un'opera minore all'interno della vasta filmografia di Francis Ford Coppola. Si perse dunque l'occasione per comprendere la profondità del discorso coppoliano. Leggi tutto
Dune
Nonostante la fama negativa che lo accompagna Dune dimostra come David Lynch non si sia fatto piegare dalle regole dell'industria, partorendo uno sci-fi/fantasy che si muove nel magma dell'onirico, lasciando che la narrazione sia solo il pavimento su cui sparpagliare, e agitare, la Visione. Leggi tutto
Safe Neighborhood
Una babysitter adolescente durante le festività natalizie deve badare per una sera a Luke, il ragazzino che segue da anni. Ma non tutto va come dovrebbe andare. In After Hours al Torino Film Festival. Leggi tutto
Joy
David O. Russell rintraccia il sogno americano nel miracle mop, il mocio ideato sul finire dagli anni Ottanta da Joy Mangano, una madre divorziata con una famiglia a dir poco problematica. Un ritratto sulfureo (ma anche poco smagliante) dell'America. Leggi tutto