Raptor
Serrato e lucidissimo, Raptor di Felipe Gálvez, cortometraggio presentato alla Semaine de la critique, è un vero e proprio monito lanciato a un’umanità la cui aggressività trova origine, come sempre accade, da insoddisfazioni di natura economica. Su Festival Scope fino al 27 maggio. Leggi tutto
La familia
Presentato alla Semaine de la Critique, La familia, esordio del venezuelano Gustavo Rondón Cordova, è un aspro ed efficace romanzo di formazione, con echi da Ladri di biciclette. Leggi tutto
Jesus
Teen movie e parabola morale dalle tragiche implicazioni etiche, Jesus di Fernando Guzzoni è un film a tesi, ma riesce a raccontarci senza filtri i tormenti della gioventù cilena. In concorso al TFF. Leggi tutto
El Cristo ciego
Rilettura della storia del Cristo ambientata nel deserto cileno El Cristo ciego di Christopher Murray finisce vittima del suo stesso meccanismo e rivela presto che, in fondo, non ha molto da dire. In concorso a Venezia 2016. Leggi tutto
Violeta Parra Went to Heaven
Biopic dedicato alla tormentata esistenza dell'artista cilena Violeta Parra: il regista Andrés Wood, con uno stile rapsodico, ne ha saputo restituire un'immagine poco convenzionale, oltremodo viva e generosa, fondamentalmente bella. Leggi tutto
No – I giorni dell’arcobaleno
Larraín integra i materiali di archivio in modo naturale al girato ex-novo, senza che appaiano come corpi estranei, e si permette una riflessione, acuta e mai banale, sul valore politico non solo di ciò che si filma, ma anche di come lo si filma. Leggi tutto
Tony Manero
Santiago del Cile, 1978. Il Paese è governato da Pinochet, molte persone spariscono nel nulla e per alcuni La febbre del sabato sera è una sorta di filosofia di vita, un raggio di luce nel buio. Tra questi, il non più giovane ballerino Raùl Peralta, uomo schivo, burbero... Leggi tutto