Tutto tutto niente niente
Tutto tutto niente niente è il mondo della politica romana e nazionale visto con gli occhi di Cetto La Qualunque, Rodolfo Favaretto e Frengo Stoppato, vale a dire tre dei personaggi chiave del portfolio comico di Antonio Albanese. Leggi tutto
Tutti i santi giorni
Dopo i fasti di Tutta la vita davanti e La prima cosa bella, Paolo Virzì si affida a una storia minimale, con due buoni protagonisti ma bulimicamente appesantita da una serie di siparietti non necessari. Leggi tutto
Qualunquemente
Il personaggio di Albanese, Cetto La Qualunque, che mosse i primi passi nel 2003, diventa film in Qualunquemente di Giulio Manfredonia e riesce a cogliere con sapida ironia la degenerazione politico-sociale del nostro paese. Leggi tutto
Due partite
Enzo Monteleone mette in scena un testo di successo di Cristina Comencini, Due partite, e si dedica - con discreti risultati - a un racconto completamente al femminile. Leggi tutto