Captain Marvel
Prendendo le distanze dai facili schematismi di una "storia delle origini" e concentrandosi sulle caratteristiche umane della sua protagonista, Captain Marvel di Anna Boden e Ryan Fleck conferma il talento narrativo e autorigenerativo del Marvel Cinematic Universe. Leggi tutto
Molly’s Game
Molly's Game, che Aaron Sorkin ha scelto per esordire dietro la macchina da presa, narra la storia di Molly Bloom, dalla frustrata aspirazione olimpica di freestyle sugli sci fino all'arresto per la gestione di un enorme giro di poker clandestino. Peccato che l'ottimo sceneggiatore si perda dietro l'arguzia delle sue battute. Leggi tutto
Steve Jobs
Doveva dirigerlo David Fincher, l'ha realizzato Danny Boyle. Ma Steve Jobs è soprattutto un film di Aaron Sorkin, già sceneggiatore di The Social Network. Cast maiuscolo per una tragedia brillante in tre atti su tempo, mutamento, perdita dell'innocenza e accelerazioni digitali. Potente e gioiosamente doloroso. Leggi tutto
Trash
L'infanzia e la prima giovinezza si confermano autentico pallino di Stephen Daldry, che anche stavolta sceglie di filtrare la narrazione attraverso lo sguardo ingenuo, spregiudicato e libero di tre giovanissimi protagonisti... Leggi tutto
L’amore che resta
Un fermo immagine su due anime solitarie, sulla natura dell’uomo e la sua irrefrenabile ricerca della tenerezza. Al Festival di Cannes 2011 in Un certain regard. Leggi tutto