Ayka
Pur girato con una certa personalità, Ayka di Sergej Dvortsevoj - in concorso a Cannes 71 - è costruito su un fastidioso determinismo sociale, che non permette mai di aderire alle mille disgrazie che capitano alla protagonista, una ragazza kirghisa che vive clandestinamente a Mosca. Leggi tutto
September
La cineasta greca Panayotopoulou racconta la ricerca ossessiva e patologica di affetto di una donna in una famiglia non sua. Un’opera che destabilizza e sprigiona un profondo malessere, al festival di Lecce. Leggi tutto
Cirkus Columbia
Ambientato in un paesino bosniaco poco prima dello scoppio della guerra della ex Jugoslavia, Cirkus Columbia si muove non troppo agilmente sui toni della tragicommedia. Leggi tutto