Hard Paint
Vincitore del Lovers Film Festival 2018, il film brasiliano Hard Paint dei registi Filipe Matzembacher e Marcio Reolon è una storia di alienazione e isolamento ai tempi delle videochat porno, e un romanzo di formazione per il giovane protagonista Pedro. Leggi tutto
Le ereditiere
Opera prima del paraguaiano Martinessi, in concorso alla Berlinale 2018, Le ereditiere si nutre del ruolo e del corpo di Ana Brun/Chela. Una performance di sofferenza e sottrazione, così legata al proprio corpo, al tempo che passa. Leggi tutto
Djon África
In concorso all'International Film Festival Rotterdam, Djon África è un viaggio iniziatico verso le proprie radici ancestrali. Felice esordio nel cinema di fiction da parte della coppia di documentaristi João Miller Guerra e Filipa Reis. Leggi tutto
The Movie of My Life
Terzo lungometraggio del regista brasiliano Selton Mello, The Movie of My Life sposta l’ambientazione del romanzo del cileno Antonio Skármeta, ribadendone con ciò l’universalità. Alla Festa del Cinema di Roma. Leggi tutto
Zama
Presentato fuori concorso a Venezia, Zama di Lucrecia Martel traspone un classico della letteratura argentina del Novecento, per raccontare una storia di colonialismo in Sudamerica. Leggi tutto
Chiamami col tuo nome
Mentre tutti i cinefili del mondo temono il suo remake di Suspiria, Luca Guadagnino spiazza con un delicato e sentito ‘coming of age’, la storia di un flirt d’agosto negli anni Ottanta, tra afa e frinire delle cicale in una dimora di campagna. Leggi tutto
Joaquim
Con Joaquim, in concorso alla Berlinale, il cinema brasiliano torna a interrogarsi sui tempi della colonizzazione portoghese. Le buone intenzioni del film, però, annegano ben presto in un mare di cliché gratuiti. Leggi tutto
Just Like Our Parents
Presentato in Panorama Special alla Berlinale 2017 il nuovo lavoro della regista brasiliana Laís Bodanzky che si interroga su una generazione di mezzo, sul femminismo nel contesto della società attuale. Leggi tutto