Thy Womb
Il nuovo film di Brillante Mendoza, Thy Womb, in concorso al festival di Venezia, non raggiunge gli esiti eccellenti di molto suo cinema precedente ma si avvale comunque della splendida interpretazione di Nora Aunor, icona del cinema filippino. Leggi tutto
Century of Birthing
Anno dopo anno, film dopo film, il cinema del filippino Lav Diaz si fa sempre più fondamentale. Lo conferma questa sua ultima opera, presentata alla Mostra di Venezia del 2011. Leggi tutto
Lola
Dopo gli eccessi di Kinatay, Brillante Mendoza torna con Lola alla corrente più intimista del suo cinema, quella a lui più consona, e lo fa con uno sforzo evidente, ma riuscendo infine a lasciarsi guidare dalla vita che pulsa per le strade di Manila. Leggi tutto
Kinatay
Nel bene e nel male che sia, Brillante Mendoza non finisce mai di stupire. Lo dimostra in pieno Kinatay, presentato a Cannes nel 2009. Leggi tutto
Melancholia
La poesia, la guerriglia nella foresta, l'ideologia. Il cinema di Lav Diaz non ha paragoni nel resto del panorama mondiale, e ogni film appare come un'epifania. Leggi tutto
Altar
Altar racchiude in qualche modo al suo interno la quintessenza del cinema di Rico Maria Ilarde, regista filippino che si muove nel campo dell'horror autarchico, con produzioni a bassissimo costo e un solido immaginario di riferimento. Ma l'ispirazione? Leggi tutto
The Teacher
L'opera seconda di Brillante Mendoza, viaggio nelle Filippine rurali, dove l'alfabetizzazione è sinonimo di potere. In concorso al Torino Film Festival del 2006. Leggi tutto