Under the Shadow
Vincitore del premio Stars' War del Trieste Science+Fiction 2016, Under the Shadow intreccia l'immaginario horror e i relativi meccanismi della messa in scena con un disperato e claustrofobico affresco dell'Iran khomeynista. Leggi tutto
The Last of Us
Presentato alla SIC 2016, The Last of Us è un'ambiziosa opera prima, una pellicola tanto attuale quanto proiettata verso il passato e il futuro: un viaggio apparentemente lineare, poi spirituale, sorretto da una ispirata messa in scena dei luoghi e dei volti. Leggi tutto
White Sun
Presentato nella sezione Orizzonti di Venezia 73, White Sun del nepalese Deepak Rauniyar è un film di impianto metaforico sulla frattura che ha attraversato il paese tra filomonarchici e maoisti, ambientato proprio alla vigilia dell’emanazione della costituzione che avrebbe dovuto sancire la riconciliazione. Leggi tutto
Dao Khanong
Presentato in concorso al Festival del Film Locarno, Dao Khanong della regista thailandese Anocha Suwichakornpong, è una riflessione che parte dai fatti tragici della repressione nel sangue della protesta studentesca del 1976, per arrivare a una riflessione sull’immagine, sul cinema, sui cicli della vita. Leggi tutto
Apprentice
Da Singapore arriva un thriller carcerario che cerca di fare il verso al cinema hongkonghese e che perde ben presto la strada tracciata dalla buona idea di partenza: Apprentice di Boo Junfeng, in concorso in Un certain regard a Cannes 2016. Leggi tutto
Ghadi
Un’opera prima spensierata e leggera che diverte e fa riflettere. Ghadi del libanese Amin Dora parla al cuore dello spettatore, gli regala sorrisi ed emozioni, ma anche una buona dose di morale a buon mercato. Leggi tutto
Bastardo
Bastardo di Nejib Belkadhi vince come Miglior Lungometraggio Finestre sul Mondo alla 24esima edizione del Festival Cinema Africano, d'Asia e America Latina. Leggi tutto