Days
Presentato in concorso alla 70 Berlinale, Days è un'opera di Tsai Ming-liang dove un'esile narrazione, vicina a quella dei suoi primi film, viene diluita in quella lentezza contemplativa propria delle sue ultime opere. E un nuovo personaggio si affaccia nell'universo del regista taiwanese. Leggi tutto
Goodbye, Dragon Inn
Goodbye, Dragon Inn fece la sua apparizione in concorso alla Mostra nel 2003, accolto da una vera e propria transumanza dalla sala. Incompreso, perfino vilipeso da parte della stampa e degli accreditati, torna al Lido a sedici anni di distanza, confermandosi come una visione indispensabile. Leggi tutto
Nina Wu
Elegante e inquietante messinscena sullo spossessamento di un'attrice da se stessa e dalla sua immagine, Nina Wu del regista taiwanese Midi Z ragiona con efficacia sul concetto di icona nello show business, muovendosi tangenzialmente a certe ossessioni lynchiane, ma poi cade in un finale moralista. Leggi tutto
Your Face
In Your Face il cinema di Tsai Ming-liang continua a eliminare dall'inquadratura tutto ciò che appare superfluo; restano i visi, i primi piani delle donne e degli uomini che il regista taiwanese ha incontrato quasi per caso, per strada. Fuori Concorso a Venezia 2018. Leggi tutto
Mr. Long
Esce in sala in Italia, dopo più di un anno dalla presentazione alla Berlinale 2017, Mr. Long del regista giapponese Sabu, un'opera che, nello stile elegiaco e amaro di Kitano, racconta una storia di affetti e di legami familiari acquisiti, in una comunità di marginali. Leggi tutto
A Family Tour
Presentato in apertura di concorso al Locarno Festival 2018, A Family Tour ricalca la condizione di esule del regista cinese Ying Liang in un racconto, tra autobiografia e metacinema, di ricongiungimento familiare, metafora di un grande paese il cui territorio è diviso amministrativamente in tre parti. Leggi tutto
On Happiness Road
Presentato al Far East 2018, On Happiness Road ha il merito di riportare l'animazione nella corposa selezione della kermesse friulana e di farci confrontare con le opere e le produzioni di paesi da sempre oscurati dai giganti Giappone e Corea del Sud. Leggi tutto