The Green, Green Grass of Home
Terzo film di Hou Hsiao-hsien che chiude la sua trilogia con la popstar Kenny Bee, The Green, Green Grass of Home mostra una maturità del regista che si svincola dai dettami del genere musical che governavano i due film precedenti. Leggi tutto
Cute Girl
Commedia romantica musical incentrata sulle popstar Kenny Bee e Fong Fei-fei, Cute Girl (anche circolato con il titolo alternativo Lovable You) rappresenta l'esordio alla regia di uno dei più importanti cineasti asiatici di tutti i tempi, Hou Hsiao-hsien. Leggi tutto
Taste
Il vietnamita Lê Bảo esordisce alla regia puntando tutto sulla potenza immaginifica del proprio sguardo: la tensione interna al film si fa del tutto estetica, inseguendo squarci pittorici inattesi, in gran parte stupefacenti. Si percepisce invece come una vera forzatura l'impianto narrativo. Leggi tutto
Mickey on the Road
Presentato in concorso al 38° Torino Film Festival, Mickey on the Road della giovane regista taiwanese Lu Mian-mian è un'opera che riflette sulla sostanziale omologazione tra le due cine, attraverso un viaggio esistenziale di due ragazze dalla Repubblica di Cina alla Cina Popolare. Leggi tutto
Days
Presentato in concorso alla 70 Berlinale, Days è un'opera di Tsai Ming-liang dove un'esile narrazione, vicina a quella dei suoi primi film, viene diluita in quella lentezza contemplativa propria delle sue ultime opere. E un nuovo personaggio si affaccia nell'universo del regista taiwanese. Leggi tutto
Goodbye, Dragon Inn
Goodbye, Dragon Inn fece la sua apparizione in concorso alla Mostra nel 2003, accolto da una vera e propria transumanza dalla sala. Incompreso, perfino vilipeso da parte della stampa e degli accreditati, torna al Lido a sedici anni di distanza, confermandosi come una visione indispensabile. Leggi tutto
Nina Wu
Elegante e inquietante messinscena sullo spossessamento di un'attrice da se stessa e dalla sua immagine, Nina Wu del regista taiwanese Midi Z ragiona con efficacia sul concetto di icona nello show business, muovendosi tangenzialmente a certe ossessioni lynchiane, ma poi cade in un finale moralista. Leggi tutto