Hotel by the River
Secondo film dell'anno di Hong Sangsoo, Hotel by the River, in concorso a Locarno dopo Grass al Forum della Berlinale. Contemplando un fiume d'inverno, in bianco e nero, il regista sudcoreano supera le sue abituali schermaglie tra i sessi per approdare alla poesia, alla natura, alla vita e alla morte. Leggi tutto
The Day After
The Day After porta Hong Sangsoo in concorso alla settantesima edizione del Festival di Cannes, dopo aver presentato fuori dalla competizione il sublime La caméra de Claire. Tornato in Corea il regista torna anche alle sue abitudini, riproponendo schemi già strutturati in precedenza senza per questo cedere alla noia della ripetitività. Leggi tutto
On the Beach at Night Alone
Nel nuovo film di Hong Sangsoo, On the Beach at Night Alone, il doppio vita-arte è quantomai esplicito visto che ripercorre le vicende sentimentali dell'attrice Kim Minhee, premiata come miglior interprete, con il regista stesso. Leggi tutto
Nobody’s Daughter Haewon
Haewon, una giovane studentessa, si sente abbandonata: la madre sta per emigrare in Canada e la storia clandestina col suo professore è destinata a finire... Presentato al Festival di Berlino 2013. Leggi tutto
The Day He Arrives
Chiunque abbia un minimo di dimestichezza con l’opera di Hong, ritroverà le coordinate necessarie per entrarvi in relazione già nei primi cinque minuti di The Day He Arrives: Sang-joon fa ritorno a Seoul e cammina per strada, dove incrocia un’aspirante attrice che ha lavorato con lui anni prima... Leggi tutto
Oki’s Movie
A pochi mesi da Ha ha ha, presentato al Festival di Cannes, il cineasta sudcoreano Hong Sangsoo arriva a Venezia con un altro mirabile film, Oki's Movie, che è allo stesso tempo un perfetto saggio meta-cinematografico. Leggi tutto