Happy End
Happy End è il racconto di una disgregazione familiare che è anche crollo di una gerarchia di potere che ha segnato le sorti del mondo occidentale, e dell’Europa in particolar modo. Michael Haneke torna a ragionare su molti topos della propria poetica, marcando una volta di più la distanza da buona parte del mondo cinematografico europeo contemporaneo. Leggi tutto
Il venerabile W.
Fuori concorso a Cannes 2017, Il venerabile W. di Barbet Schroeder è un documentario sul monaco birmano islamofobico Wirathu che vive più del turbamento prodotto dai suoi contenuti che della presenza dello sguardo del suo autore. Leggi tutto
Une enfance
Philippe Claudel resta in bilico tra lo sguardo elegiaco sull'età infantile e quello più spietatamente realistico: ma il suo approccio manca di compattezza e chiarezza d'intenti. Leggi tutto
Amnesia
Il regista francese Barbet Schroeder, con la sua ultima fatica, porta in Piazza Grande a Locarno un dramma intimo e sincero sulla memoria, sull'intima vergogna e sulla complessità della Storia, lucida riflessione sulle implicazioni psicologiche derivate dal nazionalsocialismo. Impreziosito da un magistrale cameo di Bruno Ganz. Leggi tutto
As We Were Dreaming
I turbamenti di un gruppo di adolescenti della DDR che si ritrova a vivere improvvisamente nella Germania unificata. Ma tra periferie, naziskin, pornografia e forno a microonde, per il regista teutonico Andreas Dresen questo è solo lo spunto per inanellare una serie di cliché. Leggi tutto
Nymphomaniac – Volume 2
Dal primo al secondo volume, con un impeto crescente, Nymphomaniac mette in scena la liberazione della donna, del suo corpo e della sua mente. Non poteva esserci eroina migliore di Charlotte Gainsbourg. Leggi tutto
Nymphomaniac – Volume I
Il primo volume del dittico Nymphomaniac, ennesimo coup de théâtre dell'inarrestabile regista danese Lars von Trier. Presentato alla Berlinale e ora nelle sale italiane, distribuito dalla Good Films. Leggi tutto
L’altra Heimat – Cronaca di un sogno
Nuovo meraviglioso capitolo dell’epopea familiare dei Simon, "Die andere Heimat - Chronik einer Sehnsucht" di Edgar Reitz è stato uno dei fiori all’occhiello di Venezia 70. Ora in sala per due giorni grazie a Nexo Digital, Viggo e Ripley's. Leggi tutto