Les Amandiers
In concorso a Cannes 75, Les Amandiers è il nuovo film di Valeria Bruni Tedeschi, una rievocazione del periodo in cui l'attrice-regista frequentava la scuola di teatro Amandiers. Un saggio di recitazione pieno di gioia e vitalità, ma che pian piano va a chiudersi in un dramma i cui toni appaiono eccessivi e forzosi. Leggi tutto
Gli idoli delle donne
Gli idoli delle donne sono Lillo & Greg, tra i pochi comici italiani a muoversi ancora in direzione del nonsense e del calembour. Qui, pur con alti e bassi nella riuscita delle gag, dimostrano tutte le loro peculiarità, accompagnati da amici e colleghi e sorretti in fase di regia da Eros Puglielli. Leggi tutto
No tenemos miedo
Presentato nella sezione Riflessi della Festa del Cinema di Roma 2021, e patrocinato da Amnesty International, No tenemos miedo di Manuele Franceschini è un salutare esempio di cinema barricadero, che rende più chiare le motivazioni alla base di una protesta popolare strumentalizzata da più parti. Leggi tutto
Freaks Out
In concorso a Venezia 78, Freaks Out fa impressione per l'investimento produttivo messo in piedi - un vero e proprio kolossal all'italiana - ma allo stesso tempo finisce per deludere nella scrittura e nell'orchestrazione del racconto che procede affannosamente per strappi, maldestri colpi di scena, eccessivi indugi e qualche trovata derivativa. Leggi tutto
Un’avventura
Sospeso tra il didascalico, il naïf e il trash involontario, Un'avventura di Marco Danieli non riesce a estrarre una storia interessante dalle canzoni di Mogol e Battisti a disposizione. Leggi tutto
La Befana vien di notte
A distanza di dieci anni da Il sangue dei vinti Michele Soavi torna al cinema. Sarebbe una buona notizia, se non fosse che a La Befana vien di notte manca del tutto una sceneggiatura degna di questo nome. E a improvvisare un fantasy si rischia sempre molto. Leggi tutto
Natale a 5 stelle
Scritto da Enrico Vanzina e diretto da Marco Risi, Natale a 5 stelle riscopre la comicità applicata alla satira politica, per una pochade all'ungherese che - nel suo sogno di effimera ricchezza pentastellata - richiama consapevolmente la commedia dei telefoni bianchi. Solo su Netflix e non in sala. Leggi tutto