Una donna promettente
Largamente acclamato oltreoceano, Una donna promettente di Emerald Fennell si risolve in una occasione sprecata, in particolar modo per via di una scrittura raffazzonata e di una regia mediocre, priva di profondità e di senso dell'azione. La regista confeziona un film cadaverico. Leggi tutto
Dreamland
Giocare con un immaginario come quello dell'Arthur Penn di Bonnie and Clyde può essere estremamente rischioso, e in effetti Dreamland su quell'aspetto crolla in modo pauroso. Per il resto questo film in odor di Grande Depressione diretto da Miles Joris-Peyrafitte non sa ritagliarsi spazi di particolare interesse. Leggi tutto
Tonya
Presentato alla Festa del Cinema di Roma, il biopic sportivo di Gillespie è il vulcanico ritratto di una fantastica perdente, di un diamante grezzo che ha dovuto fare i conti – sempre – con un ambiente ostile. Memorabili performance di Margot Robbie e Allison Janney. Leggi tutto