Ada
Opera seconda di Kira Kovalenko, vincitrice della sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes 2021, Ada è un dramma individuale, sociale e culturale ambientato in Ossezia del Nord che riflette sull’oggetto-corpo della donna in un contesto fortemente patriarcale. Leggi tutto
Loveless
Zvyagintsev non risparmia alla (Madre) Russia una metafora geometrica, spietata. La fuga di casa di un ragazzino si trasforma immagine dopo immagine nel cupo ritratto di una nazione alla deriva, prosciugata politicamente, socialmente e moralmente. In concorso a Cannes. Leggi tutto
Leviathan
Nuova tragedia immobile e disillusa per il regista de Il ritorno Andrey Zvyaginstev, che con Leviathan ha conquistato il premio per la miglior sceneggiatura a Cannes 2014. Leggi tutto
Innocent Saturday
Seconda regia per lo sceneggiatore russo Alexander Mindadze, Innocent Saturday ha il coraggio di affrontare il disastro della centrale nucleare di Chernobyl. Peccato che tra qualche semplificazione narrativa e uno stile fin troppo esibito nella sua vena ansiogena, il risultato non sia sempre convincente. Leggi tutto