A Quiet Place II
Ridondante ma nel complesso efficace, A Quiet Place II di John Krasinski sposta la sua commistione di generi dallo sci-fi western allo sci-fi on the road, moltiplicando pericoli e personaggi. Leggi tutto
La prima notte del giudizio
Giunta al quarto capitolo, la saga ideata da James DeMonaco incappa in una seria battuta d'arresto: La prima notte del giudizio non riesce a tenere saldi i principi post-carpenteriani e naufraga in un confuso prequel con troppi personaggi, con maldestre scene d'azione e con accennate riflessioni simbolico-politiche. Leggi tutto
Ouija – L’origine del male
Con Ouija - L’origine del male, Mike Flanagan prova a dare un prequel allo stanco horror datato 2014; ma le buone premesse della prima parte si sfaldano rapidamente in un’evoluzione risaputa e derivativa. Leggi tutto
La notte del giudizio – Election Year
Terzo capitolo della saga neocarpenteriana, La notte del giudizio - Election Year costruisce una metafora politica di inquietante attualità. La forza della tesi però si disperde a tratti nella pratica di personaggi appena abbozzati e di snodi narrativi grossolani. Leggi tutto
Ouija
Esordio alla regia di Stiles White, sceneggiatore specializzato in storie di occultismo, che confeziona un filmetto, un thriller annacquato, una sceneggiatura di chi non sa più, e mai, che pesci pigliare. Leggi tutto
Tartarughe Ninja
Tornano le avventure marziali delle celebri tartarughe ninja in un live action divertente, adrenalinico e visivamente accattivante, che ha nel restyling, negli effetti visivi e nella regia ipercinetica di Liebesman i suoi punti di forza. Leggi tutto
Anarchia – La notte del giudizio
James DeMonaco torna con la sua parabola sulla nuova America, basata sulla violenza e l'eliminazione fisica dei più poveri e, stavolta, rispetto al primo capitolo, riesce a portare il discorso più a fondo, fin quasi alla lotta di classe. Leggi tutto