Tormenti – Film disegnato
Un film garbato nei toni, nel linguaggio e nell’ironico ritratto del Ventennio: un triangolo amoroso animato da personaggi che non si limitano alla caricatura, ma prendono forma e spessore grazie ai testi di Furio Scarpelli e alle voci ispirate di Omero Antonutti, Alba Rohrwacher, Luca Zingaretti, Valerio Mastandrea e Elio Pandolfi. Leggi tutto
La kryptonite nella borsa
Ironico e nostalgico, La kryptonite nella borsa segna l'esordio registico dello sceneggiatore Ivan Cotroneo: più farsa che commedia, più bozzetti che vera e propria narrazione. E tutto resta un po' superficiale. Leggi tutto
Quiproquo
Presentato in anteprima alla Mostra di Venezia 2011, nella sezione Controcampo Italiano Doc, Quiproquo è un ibrido senza testa che cede sotto il peso dell’inconsistenza, che mira ancora più in alto del solito per poi schiantarsi contro il muro della mediocrità. Leggi tutto
Terraferma
Terzo capitolo di un’ideale trilogia isolana (che compone insieme a Respiro, 2002, e Nuovomondo, 2006), il quarto lungometraggio di Emanuele Crialese è anche il primo titolo della sua filmografia a connotarsi di un aspetto decisamente politico. In concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2011. Leggi tutto
Io sono Li
Shun Li lavora in un laboratorio tessile della periferia romana per ottenere i documenti e riuscire a far venire in Italia suo figlio di otto anni. All’improvviso viene trasferita a Chioggia, una piccola città isola della laguna veneta per fare la barista in un’osteria... Leggi tutto
Scialla!
L'esordio di Francesco Bruni è un esempio di cinema popolare nell'accezione migliore del termine: bella costruzione d'ambiente, personaggi stereotipati ma credibili, situazioni ai limiti del parossistico ma gestite con una grazia spesso superiore alla media. Leggi tutto
Ruggine
Tratto dal romanzo di Stefano Massaron, Ruggine è un bildungsroman imbastardito e crudele, costruito mettendo in contrapposizione gli eventi di un'estate sul finire degli anni Settanta coi nostri giorni, dove ritroviamo i tre protagonisti adulti... Leggi tutto
Il villaggio di cartone
Unico titolo italiano della selezione ufficiale di Venezia 68 capace di ergersi sopra l’aurea mediocritas della nostra produzione, Il villaggio di cartone è il film di un grande autore, Ermanno Olmi, che ricorre al simbolismo per continuare a parlare del reale. Leggi tutto