La notte del giudizio – Election Year
Terzo capitolo della saga neocarpenteriana, La notte del giudizio - Election Year costruisce una metafora politica di inquietante attualità. La forza della tesi però si disperde a tratti nella pratica di personaggi appena abbozzati e di snodi narrativi grossolani. Leggi tutto
Laughter in Hell
Riemerso dall'oblio solo di recente, Laughter in Hell è un film anomalo e coraggioso per il modo in cui nel 1933 - poco prima dell'adozione del Codice Hays e in piena segregazione razziale - metteva in scena la solidarietà tra carcerati bianchi e afroamericani. Al Cinema Ritrovato 2016. Leggi tutto
Warcraft – L’inizio
Esce nelle sale Warcraft - L'inizio di Duncan Jones, primo capitolo di una saga fantasy dalle elevate ambizioni commerciali. C'è praticamente tutto, dagli orchi ai nani, dagli elfi ai maghi, ma manca il respiro epico, l'humus mitologico... Leggi tutto
Il cacciatore e la regina di ghiaccio
La Biancaneve dei fratelli Grimm (si fa per dire), dopo l'allontanamento dalla produzione di Rupert Sanders a seguito del suo flirt con Kristen Stewart, è finita nelle mani dello specialista in effetti speciali Cedric Nicolas-Troyan, qui al suo esordio al timone di una grossa produzione. Leggi tutto
Everest
Ci sono gli sherpa e il 3D, un gruppo troppo avventato di scalatori, un budget elevato e il formato IMAX, attori di grido e paesaggi mozzafiato. C’è praticamente tutto in Everest, eppure sembra mancare proprio la montagna... Delude la pellicola d'apertura di Venezia 2015. Leggi tutto
I’m Magic
Sidney Lumet, il mago di Oz, Diana Ross, Michael Jackson e il "musical al neon" anni Settanta. Impensabili accostamenti per un clamoroso flop al botteghino di fine anni Settanta. Ma I'm Magic mostra imprevedibili linee di coerenza col mondo espressivo di Lumet. In dvd e blu-ray per Pulp Video e CG. Leggi tutto
Il ragazzo della porta accanto
In questo saldo di fine stagione, Jennifer Lopez interpreta una donna di mezza età sedotta dalla prestanza di un bel giovane: Il ragazzo della porta accanto è un thriller con tiepide ambizioni sexy che riesce a costruire un po' di tensione solo nella prima parte. Leggi tutto
Ted 2
Più vicino a una versione estesa e senza censure di un episodio dei Griffin che al seguito del primo film, Ted 2 spinge molto più sul demenziale e l’accumulazione di gag fino a perdere unità ed empatia. Leggi tutto