Robin Hood
Nonostante il lavoro di riscrittura di Brian Helgeland, il Robin Hood targato Universal Pictures poco aggiunge alla filmografia di Scott e alla leggenda del bandito-eroe. Leggi tutto
King Kong
King Kong è la messa in scena dell'utopia di Colin McKenzie, è il cinema bigger than life che celebra sé stesso, è il set della Salomè che emerge dalla giungla... Leggi tutto
Wolfman
Se Wolfman mostra dei limiti è soprattutto per le note difficoltà che si incontrano quando ci si confronta con i classici, mentre ha dalla sua ottime interpretazioni attoriali, in particolare quella di un dolente di Benicio Del Toro. Leggi tutto
Breakfast Club
Breakfast Club non è solo il titolo di punta della filmografia del compianto John Hughes, ma segna anche l'indiscutibile punto di svolta del teenage movie. Un caposaldo del genere, a cui Hollywood guarda con ossessiva continuità. Leggi tutto
Drag Me to Hell
A minacciare il corpo di Christine sono soprattutto delle ombre, un niente che si muove, un fazzoletto che svolazza. Perché la minaccia è soprattutto l’imprevedibile e assassina immaterialità del Capitale... Leggi tutto
State of Play
Cal McAffrey, un esperto reporter di Washington dotato di un'incrollabile determinazione ed energia, riesce a dipanare un fitto mistero che vede coinvolte le figure politiche e imprenditoriali più illustri dell'intera nazione... Leggi tutto
A Frozen Flower
Coraggioso nell'affrontare tematiche poco consuete per il cinema coreano, A Frozen Flower è un ipermelodramma erotico senza controllo, senza misura. Presentato al Far East di Udine. Leggi tutto
Mamma Mia!
In fin dei conti, Mamma mia! è una graziosa ma assai futile commedia sentimentale, generazionale e degli equivoci con la sola funzione di fare da contenitore alle canzoni degli Abba... Leggi tutto