Regression
Amenábar intreccia generi, realtà e sogno/incubo, rovesciando più volte prospettiva e cercando di trarre in inganno lo spettatore. Regression funziona discretamente nell'accumulare suggestioni ma crolla come un castello di carta quando deve sciogliere tutti i nodi narrativi e psicologici. Leggi tutto
Agora
Ritorno dietro la macchina da presa del cileno di nascita ma spagnolo d'adozione Alejandro Amenabar. Agora, che segue di cinque anni la pellicola che gli è valsa l'Oscar, Mare dentro, è un film confuso e sostanzialmente inutile. Leggi tutto