Il demonio
Con Il demonio Brunello Rondi esordisce alla regia in solitaria (l'anno prima aveva diretto con Paolo Heusch Una vita violenta) firmando la sua opera più compiuta, in grado di rappresentare l'orrore nel quotidiano, attraverso una messa in scena antropologica e allo stesso tempo "di genere". Leggi tutto