La corsa dell’innocente
La corsa dell'innocente di Carlo Carlei all'epoca della sua presentazione a Venezia venne guardato con un po' di sospetto da parte della critica, accusato di essere troppo "americano". In pochi si resero conto che si trattava anche di un passaggio di consegne ideali, tra Franco Cristaldi e Domenico Procacci. Leggi tutto
Romeo & Juliet
Carlei sceglie di buttarsi su uno dei grandi classici shakespeariani, realizzando una trasposizione cinematografica che non riesce ad andare a fondo delle intenzioni dichiarate, «mai raccontata in questo modo»... Leggi tutto