Vampyr
La Cineteca di Bologna porta in sala la versione restaurata in digitale di Vampyr, in cui Carl Theodor Dreyer affronta il mito del non-morto e lo fa non rappresentando la lotta tra reale e soprannaturale ma realizzando un film in tutto e per tutto fuori dalle coordinate della logica, dell'ordine costituito. Leggi tutto
La vedova del pastore
Secondo lungometraggio di Carl Theodor Dreyer, La vedova del pastore anticipava già nel '20 e nelle forme di una commedia apparentemente leggera di matrimoni, convenzioni sociali, acquavite e stregoneria molti di quelli che saranno i dilemmi psicologici e morali che faranno grande la sua filmografia. Alle Giornate del Cinema Muto 2018. Leggi tutto
La fidanzata di Glomdal
Ne La fidanzata di Glomdal, Carl Theodor Dreyer punta il dito contro i matrimoni combinati. Un titolo probabilmente minore, ma sono già molte le anticipazioni della sua grandezza e della sua classe. Alle Giornate del Cinema Muto 2017. Leggi tutto