Dogman
Dogman potrebbe essere considerato il capitolo finale di un'ideale trilogia composta anche da L'imbalsamatore e Primo amore; un film sul desiderio di un rapporto umano impossibile, sullo squilibrio tra lettura della realtà e realtà stessa, sul conflitto interiore con le proprie pulsioni naturali. Leggi tutto
Tito e gli alieni
Si muove tra echi dell'indie americano e reminiscenze della fantascienza spielberghiana il nuovo film di Paola Randi, Tito e gli alieni, presentato in Festa Mobile al Torino Film Festival. Leggi tutto
Un paese quasi perfetto
La formula del remake va stretta a Massimo Gaudioso che con la sua prima regia in solitaria firma una malincommedia poco interessata allo svolgimento del suo plot, ma perdutamente innamorata dei suoi personaggi. Leggi tutto
L’abbiamo fatta grossa
Carlo Verdone torna dietro (e davanti) la macchina da presa per raccontare una commedia degli equivoci che vorrebbe dire la sua sull'Italia di oggi. Intento lodevole, ma che rimane sulla carta. Leggi tutto
La scuola più bella del mondo
Dopo il dittico di Benvenuti al Sud e dopo Un boss in salotto, Miniero continua imperterrito a raccontare il confronto/scontro tra Sud e Nord: La scuola più bella del mondo diventa allora un manufatto, raramente divertente e spesso sconclusionato, in cui il gioco del riciclo giunge alla sua saturazione. Leggi tutto
Milionari
Maldestro tentativo di mafia movie partenopeo, con una sceneggiatura confusa e personaggi inesistenti. Alessandro Piva non riesce a tenere insieme i frammenti impazziti del suo film. Al Festival di Roma 2014. Leggi tutto