Lezioni di persiano
Sulla piattaforma #Iorestoinsala, dal 14 al 17 gennaio, dopo l'anteprima alla Berlinale, Lezioni di persiano di Vadim Perelman, è l'ennesima opera che attinge a quel mare magnum drammaturgico offerto dall'Olocausto e dai campi di concentramento. Sempre bene tenere viva la memoria, ma il film arranca in più di un'occasione. Leggi tutto
Corpus Christi
Presentato alle veneziane Giornate degli Autori 2019, Corpus Christi è il terzo lungometraggio di finzione del regista polacco Jan Komasa, un’opera che tratta dell’autentico sentimento religioso in una società fortemente cattolica, in una piccola comunità sconvolta da un trauma. Leggi tutto
Grazie a Dio
In concorso alla Berlinale, Grazie a Dio non cavalca un facile sensazionalismo, non cede al liberatorio atto d'accusa, ma cerca di ripercorrere in punta di piedi la genesi del caso Preynat, focalizzandosi piuttosto sul silenzio colpevole della Chiesa e sul dolore celato dalle vittime. Leggi tutto
Una vita da gatto
Kevin Spacey è un miliardario privo di scrupoli che ritrova i valori della famiglia dopo essersi trasformato in un micione. Una commedia che non fa ridere, e di certo non ha nove vite... Leggi tutto
La famiglia Bélier
Arrivato sui nostri schermi dopo il grande successo riscosso in patria, forte di un efficace battage pubblicitario, La famiglia Bélier si rivela una commedia ben confezionata e interpretata, quanto furba e sostanzialmente esile. Leggi tutto
Le dernier coup de marteau
Dopo i due film deludenti di Beauvois e Jacquot, il cinema francese in concorso a Venezia 71 si riscatta con il secondo lungometraggio di Alix Delaporte. Corretto, senza sbavature, sapientemente trattenuto nei suoi elementi melodrammatici. Ma resta la voglia di un cinema francese più sorprendente. Leggi tutto
Cose nostre – Malavita
Un ex boss mafioso di Brooklyn, dopo aver testimoniato contro la sua “famiglia” di appartenenza, si trasferisce con moglie e figli in una ridente cittadina della Normandia... Leggi tutto