Inferno
Il professor Robert Langdon torna in azione, stavolta per evitare che un virus si spanda nella popolazione, portando l'inferno sulla Terra. Un Ron Howard più stanco del solito per un thriller sfiatato e inconcludente. Leggi tutto
Batman v Superman: Dawn of Justice
Snyder contrappone i cromatismi e la tutina di Superman alla pesante e ultra-tecnologica armatura di Batman. La fatica e il dolore di Wayne agli inarrivabili poteri kryptoniani. Una sfida impari tra umano e divino, tra chi risale a fatica dall'Inferno e chi è sceso da un ipotetico Paradiso. Leggi tutto
Kung Fu Panda 3
Giunto cinque anni dopo il suo predecessore, Kung Fu Panda 3 mostra, per il franchise targato Dreamworks, un inizio di usura nella formula, appena mitigata dall’inserimento delle tematiche familiari e di quelle dell’identità. Leggi tutto
Freeheld
Nonostante l'impegno profuso dalle protagoniste Julianne Moore ed Ellen Page, Freeheld è un melodramma stantio sul tema del riconoscimento dei diritti omosessuali, dove l'impeto della tesi sovrasta e annichilisce il racconto. Alla decima edizione della Festa del Cinema di Roma. Leggi tutto
Woman in Gold
Tra legal drama, ricostruzione storica e accenni di biopic, Woman in Gold mostra il fiato corto per la portata della storia che racconta: affidandosi in modo eccessivo ai flashback, e all'intensità della protagonista Helen Mirren. Leggi tutto
Il piccolo principe
Presentato a Cannes, The Little Prince di Mark Osborne rilancia le ambizioni produttive dell’animazione europea, soprattutto francese. Più dei limiti narrativi, ci interessano l’utilizzo della stop motion e la coesistenza con la computer grafica. Leggi tutto
Humandroid
Dopo il futuro distopico di Elysium, Blomkamp torna con Humandroid a temi e luoghi più consoni alla sua science fiction futuribile, sociopolitica e intrisa di un più che apprezzabile (neo)realismo grafico e visivo. Presentato in anteprima al Bif&est 2015. Leggi tutto
Interstellar
Interstellar declina le teorie di Thorne in chiave umanista e sentimentale, mettendo in scena un futuro prossimo intriso di doloroso realismo. La conferma delle dimensioni gargantuesche dell'immaginario di Christopher Nolan. Leggi tutto