I soliti ignoti
I soliti ignoti è la madre di tutte le commedie all'italiana, raffinatissimo congegno a orologeria che riprende la struttura base di Rififi di Jules Dassin per costruire ex-novo un approccio alla commedia inedito, basato tanto sulla parola quanto sull'azione. Leggi tutto
Omicron
Omicron è un film dimenticato, per quanto sia uno dei più felici parti cinematografici di Ugo Gregoretti, venuto a mancare neanche sei mesi fa tra mille lacrime. Curioso esempio di fantascienza politica all'italiana, Omicron è il racconto di un alieno, e dell'umanità vista come agente infettivo. Leggi tutto
Baba Yaga
Secondo e ultimo lungometraggio diretto da Corrado Farina, Baba Yaga si immerge nel fantastico rivisitando il mito del Golem in una Milano spettrale. Al Trieste Science+Fiction. Leggi tutto
5 bambole per la luna d’agosto
Presentato al Festival di Roma all'interno della rassegna dedicata al gotico italiano, 5 bambole per la luna d'agosto di Mario Bava è un mirabolante saggio di estetica cinematografica che tende verso l'astrazione e oltrepassa ogni rigida definizione di genere. Leggi tutto