Home Video Febbraio 2020

Blu-ray, 4K e dvd di febbraio: Joker, Ad Astra, Grazie a Dio, Arctic, Scary Stories to Tell in the Dark, I bambini che inseguono le stelle, Lo straniero dentro una donna, Detour, Panico, Lo sceicco bianco, Ludwig, Sindrome cinese, Breakfast Club, Dietro la maschera, Ginger e Fred, La Casa 2…
cattive acque recensione

Cattive acque

Con cattive acque Todd Haynes firma un solido film d'inchiesta, che racconta la vera storia dell'azione giudiziaria portata avanti in oltre un ventennio dall'avvocato Robert Bilott contro il colosso dell'industria chimica DuPont, che ha inquinato le acque di una cittadina del West Virginia.
Dark Red Recensione

Dark Red

Opera seconda della filmmaker afghana Diana Saqeb, Dark Red è una fotografia della condizione femminile del paese, dove l'emancipazione è possibile con furbizia e sotterfugi, come per la protagonista. Dark Red sarà visibile nella piattaforma di Locarno Short Weeks 2020, dal 16 febbraio.
ondekoza recensione

Ondekoza

Ondekoza è un film quasi impossibile da raccontare, un flusso di immagini e suoni che serve da un lato a documentare la compagnia teatrale e musicale libertaria che dà il titolo al film, e dall'altro a sfondare il limite del narrativo, per muoversi in un territorio ibrido, ben oltre il concetto stesso di sperimentale.

Uscite in sala 13 febbraio 2020

Gran settimana per gli amanti del cinema asiatico, visto che raggiunge le sale il nuovo lungometraggio di Diao Yinan, già apprezzato a Cannes, e viene finalmente distribuito al cinema (con solo diciassette anni di ritardo) il capolavoro noir di Bong Joon-ho. Ma l'attenzione è tutta per Gabriele Muccino.
L'assassinio di un allibratore cinese Recensione

L’assassinio di un allibratore cinese

Gangster movie sui generis, acuta riflessione sulla messinscena, L'assassinio di un allibratore cinese è una performance visiva disarticolata, in cui Cassavetes cerca la verità di una prova attoriale, quella di Gazzara, che priva lo spettatore di ogni appiglio logico, di ogni giudizio morale sul suo personaggio.
Ombre Recensione

Ombre

Opera prima di John Cassavetes, Ombre è il manifesto di un cinema indipendente e libero.
Tora-san, Wish You Were Here Recensione

Tora-san, Wish You Were Here

Yōji Yamada torna al suo personaggio feticcio Tora-san, realizzando il cinquantesimo film della serie a cinquant'anni dal suo esordio. Tora-san, Wish You Were Here, presentato a Rotterdam, è un'opera di riflessione sul passare della vita, sulla nostalgia e sui ricordi.
Volti – Il cinema di John Cassavetes | Quinlan.it

Volti – Il cinema di John Cassavetes

Dal 13 febbraio al 14 marzo presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma si terrà la retrospettiva Volti – Il cinema di John Cassavetes dedicata all'indimenticabile pioniere e icona del cinema indipendente. Quinlan.it è media partner e autore del catalogo dedicato all'evento.
Gli anni più belli Recensione

Gli anni più belli

Rifacendosi allo Scola di C'eravamo tanto amati, Muccino ne Gli anni più belli declina il pessimismo storico di quel film in pessimismo esistenziale, in ciclicità del tradimento, anche se poi non arriva fino in fondo e finisce per perdonare tutti.
Tradition Recensione

Tradition

Nella selezione di Locarno Short Weeks 2020, disponibile dal 10 febbraio, Tradition è l'opera prima della filmmaker cingalese Lanka Bandaranayake, che in undici minuti riesce a fornire un quadro desolante della condizione femminile nel suo paese, tra modernità e tradizione.