Never-Ending Man: Hayao Miyazaki
Il documentario di Arakawa mostra alcune significative fasi della creazione del cortometraggio in computer grafica Boro the Caterpillar e gli amletici dubbi del suo creatore, alle prese con gli anni che passano e il lavoro e il mondo che cambiano (troppo) in fretta. Leggi tutto
Promised Land
Lucida e accorata analisi della storia degli Stati Uniti degli ultimi sessant'anni fatta a partire dall'icona Elvis Presley, Promised Land di Eugene Jarecki smaschera la tronfia macchina dello spettacolo americana. Leggi tutto
Tracce di Bene
Documentario-bignami sulla vita e le opere di Carmelo Bene, Tracce di Bene di Giuseppe Sansonna non rende un buon servizio alla memoria dell'artista di origini salentine. Alla Festa del Cinema di Roma nella sezione Riflessi. Leggi tutto
Le complexe de Frankenstein
Presentato al Trieste Science+Fiction Festival 2017 il nuovo documentario di Gilles Penso Le complexe de Frankenstein che si occupa dei maestri degli effetti speciali che hanno sostituito la stop-motion nella realizzazione di mostri cinematografici. Leggi tutto
Spell Reel
Menzione speciale della giuria a Doclisboa 2017, Spell Reel di Filipa César è un'opera di metacinema che si costruisce con un dialogo costante tra le immagini di oggi nella Guinea-Bissau e quelle d'archivio relative all'indipendenza del paese. Leggi tutto
Milla
Vincitore del concorso internazionale a Doclisboa '17, Milla è una storia di marginalità, sociale e geografica, opera della filmmaker franco-armena Valérie Massadian. Leggi tutto
Aperti al pubblico
Silvia Bellotti entra in un ufficio comunale e scruta gli impiegati che navigano tra faldoni, e si interfacciano con il pubblico. Aperti al pubblico è il ritratto di un cliché italiano quale la farraginosa burocrazia, presentato al Festival dei Popoli. Leggi tutto
Also Known as Jihadi
Vincitore al 58° Festival dei Popoli, Also Known as Jihadi di Eric Baudelaire è la storia di un jihadista che ha combattuto in Siria, ed è stato catturato e processato in Francia. Leggi tutto
Sans adieu
Presentato al Film Festival Diritti Umani Lugano, dopo l'anteprima all'Acid di Cannes, Sans adieu è il ritratto impietoso del declino della vita di campagna in una regione d'oltralpe. Leggi tutto
Shadowgram
Vincitore come miglior film al festival Visioni dal Mondo, Shadowgram di Augusto Contento è un viaggio nella comunità afroamericana dei quartieri ghetto di Chicago, il SouthSide e il WestSide. Leggi tutto
Una campagna senza precedenti
Nato per celebrare la riuscita del primo Piano Quinquennale dell'URSS e ritrovato solo di recente, giunge sullo schermo delle Giornate del Cinema Muto Una campagna senza precedenti, regia in solitaria di Mikhail Kaufman. Leggi tutto
Forest People
Mezzo secolo prima che Kurosawa ricostruisse le spedizioni di Vladimir Arseniev nelle terre di Dersu Uzala, Alexander Litvinov documentava in Forest People la vita degli Udege nel momento della sovietizzazione. Alle Giornate del Cinema Muto 2017. Leggi tutto
Beautiful Things
Diretto dal torinese Giorgio Ferrero, Beautiful Things è una stordente sinfonia visiva sugli oggetti e sul processo di dis-umanizzazione dell’uomo di grandiosa potenza visionaria. In Biennale College a Venezia 74. Leggi tutto
Human Flow
Presentato in concorso a Venezia, Human Flow dell’artista cinese Ai Weiwei è un viaggio nel mondo dei migranti, dei boat people, dei campi profughi. Leggi tutto
Mrs. Fang
L'occhio di Wang Bing si sofferma stavolta sulle ultime esalazioni della vita di una donna, allettata nella casa di famiglia. Si tratta di Mrs. Fang, che dà il titolo alla nuova opera del regista, Pardo d'Oro a Locarno 70. Leggi tutto
Surbiles
Presentato nella sezione Signs of Life del Locarno Festival, Surbiles è il nuovo lavoro di Giovanni Columbu, ancora uno sguardo antropologico nella Sardegna profonda, alla ricerca di creature fantastiche del folklore, tra vampiri e streghe. Leggi tutto
The First Shot
A un anno di distanza dall'ottimo Tomba del tuffatore, che fu presentato in Satellite, Federico Francioni e Yan Cheng tornano a Pesaro in concorso con The First Shot, viaggio in una Cina eternamente post-rivoluzionaria, e sperduta. Un'opera magmatica e affascinante. Leggi tutto
Viaggio a Montevideo
Tra i Canti Orfici di Dino Campana e la Valle d'Aosta, il sogno dell'Uruguay e le proprie memorie, Giovanni Cioni firma con Viaggio a Montevideo un'opera ectoplasmatica, abitata da fantasmi nell'immagine e dell'immagine. A Pesaro in Satellite. Leggi tutto
William, el nuevo maestro del judo
William, el nuevo maestro del judo è un'opera che mette in discussione il concetto di reale, e di percezione del reale, attraverso una visione anti-dogmatica del documentario e una rilettura del tempo. Nella sezione “Irregular Lovers” del Lovers Film Festival. Leggi tutto
Poisoning Paradise
Presentato in apertura del Biografilm Festival 2017 di Bologna Poisoning Paradise, il documentario di Keely Shaye Brosnan, giornalista specializzata in problemi ambientali, prodotto dal marito, il celebre attore Pierce Brosnan. Leggi tutto
Sagre balere
Il vincitore della trentacinquesima edizione del Bellaria Film Festival è Sagre balere di Alessandro Stevanon, racconto della vita quotidiana attraverso lo sguardo alle sale da ballo e alle feste di piazza dell'Italia del nord. Un'epopea a passo di liscio. Leggi tutto
Becoming Cary Grant
Presentato a Cannes nella sezione Cannes Classics, Becoming Cary Grant di Mark Kidel è un documentario dalla breve durata che si addentra nella sfera emotivo-personale dell'attore hollywoodiano. Leggi tutto
Le concours
Presentato al Sicilia Queer Filmfest 2017, Le concours è un documentario di Claire Simon sulle ammissioni alla più prestigiosa scuola di cinema parigina, la Fémis. Leggi tutto
Brothers of the Night
Vincitore del Sicilia Queer Filmfest 2017, Brothers of the Night è un viaggio del regista viennese Patric Chiha nell’ambito di un locale di prostituzione maschile gay. Leggi tutto
Sopra il fiume
In equilibrio tra lo sguardo antropologico e quello naturalistico, Sopra il fiume è un esempio di documentario etnografico di ottima sostanza e fascino visivo. Al Festival di Bellaria. Leggi tutto
Demons in Paradise
Il regista srilankese Jude Ratnam ripercorre in prima persona la guerriglia portata avanti dai tamil, minoranza ghettizzata dal governo centrale. Nel coraggioso documentario Demons in Paradise si mescolano il sogno del "Tamil Eelam", la lotta intestina al popolo tamil e la necessità di ricordare, e di rileggere la propria storia. A Cannes tra le séances spéciales. Leggi tutto