Per amare Ofelia
Esordio d'attore al cinema per Renato Pozzetto, Per amare Ofelia di Flavio Mogherini è un curioso oggetto d'epoca che mescola nobili ascendenze nel cinema italiano, nuove forme di comicità e temi audaci. In dvd per Mustang e CG. Leggi tutto
Belle dormant – Bella addormentata
Arriva in sala in pieno periodo natalizio Belle dormant di Adolfo Arrieta (che qui si firma Ado Arrietta), già presentato la scorsa estate alla Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro. Una fiaba naïf, rêverie che guarda dalle parti di Jean Cocteau. Leggi tutto
Arpón
Dramma intimista, rarefatto, di ambientazione scolastica. Toni mesti, distanze generazionali e incomunicabilità per un'idea di cinema che guarda a un'estetica più legata alle traiettorie festivaliere/autoriali che alla realtà che vorrebbe sondare. In concorso al TFF 2017. Leggi tutto
La cordillera
Diretto dall'argentino Santiago Mitre, La cordillera è un'arguta, visionaria e 'misterica' parabola del potere e dei suoi diabolici sotterfugi. Con protagonista un eccellente Ricardo Darín. Al Torino Film Festival in Festa mobile. Leggi tutto
Estiu 1993
È un viaggio a ritroso Estiu 1993 di Carla Simón, un'esperienza spettatoriale che trascina fino al tempo dell'incoscienza e dell'irrazionalità che ognuno di noi ha vissuto prima di crescere. Al Med Film Festival 2017. Leggi tutto
Cold Skin
Presentato al Trieste Science+Fiction Festival 2017 il nuovo film di Xavier Gens, Cold Skin, una storia di approdo e solitudine su un'isola sperduta, dove tornano le grandi epopee di viaggio. Leggi tutto
Abracadabra
Diretto dallo spagnolo Pablo Berger, Abracadabra parte come una commedia poco divertente, per poi trasformarsi in racconto schizofrenico, surreale, dai tratti orrorifici, e anche tragici. Alla Festa del Cinema di Roma. Leggi tutto
Zama
Presentato fuori concorso a Venezia, Zama di Lucrecia Martel traspone un classico della letteratura argentina del Novecento, per raccontare una storia di colonialismo in Sudamerica. Leggi tutto