Ricomincio da me
Con protagonisti Imelda Staunton e Timothy Spall, Ricomincio da me di Richard Loncraine è una commedia inglese per la terza età, buonista e piena di forzata fiducia nel prossimo. Al Torino Film Festival in Festa mobile. Leggi tutto
Mary Shelley
Anticonformismo che si traduce nel suo contrario: Mary Shelley di Haifaa al-Mansour vorrebbe inneggiare a una proto-femminista, ma l'operazione naufraga nel prodotto di vaglia. Con Elle Fanning protagonista. Al TFF per Festa Mobile. Leggi tutto
Kings
Dopo i successi di Mustang, con Kings l'autrice franco-turca Deniz Gamze Ergüven approda in terra americana per confrontarsi nientemenoché con le rivolte di Los Angeles del 1992 a seguito della triste vicenda di Rodney King. Occasione del tutto sprecata, film sbagliato, confuso e infelice. Nel programma del Torino Film Festival all'interno della sezione non competitiva Festa Mobile. Leggi tutto
Il domani tra di noi
Abbandonati i suoi ritratti sociali, con Il domani tra di noi Hany Abu-Assad tenta di mescolare survival movie e dramma romantico, delineando goffamente le dinamiche di un legame nato a seguito di un incidente mortale. Leggi tutto
Ogni tuo respiro
L’esordio alla regia di Andy Serkis cerca di raccontare il rapporto con la disabilità, ma la grana è grossa, mentre l’enfasi posticcia fagocita il racconto e le sue istanze. Leggi tutto
L’ultima spiaggia
Rimesso a nuovo e riproposto tra i classici del Trieste Science+Fiction Festival 2017, L'ultima spiaggia (On the Beach) è un grido soffocato e disperato, una parabola ammonitrice sullo spettro dell'olocausto nucleare, della Terza guerra mondiale, della fine dell'umanità. Leggi tutto
Marjorie Prime
Presentato al Trieste Science+Fiction Festival 2017, Marjorie Prime declina con estrema delicatezza alcuni dei temi chiave della fantascienza odierna, interrogandosi sulla vecchiaia, sulla memoria, sugli sviluppi dell'intelligenza artificiale... Leggi tutto
Lola + Jeremy
Lola + Jeremy è l'esordio della francese July Hygreck, che cerca di inseguire in maniera fin troppo pedissequa e priva di fantasia il cinema inventivo di Michel Gondry. Un film grazioso ma esile, presentato in Alice nella città alla Festa di Roma 2017. Leggi tutto