Intervista a Kazuhiro Sōda
Filmmaker giapponese, Kazuhiro Sōda ha sviluppato un suo personale stile per quelli che definisce i suoi "Observational Film", basato su un decalogo che prevede il rifiuto di impostazioni preconcette, così come l'autoproduzione dei lavori. Abbiamo incontrato Kazuhiro Sōda alla scorsa edizione del Festival dei Popoli. Leggi tutto
Intervista a Pino Donaggio
Gli studi al conservatorio, le canzoni sanremesi e non, l'incontro con il cinema e con Brian De Palma. In occasione del Torino Film Festival, abbiamo incontrato il maestro Pino Donaggio, per parlare di musica e canzoni. Leggi tutto
Intervista ad Alexandre Poncet
Alexandre Poncet ha prodotto Ray Harryhausen: Special Effects Titan di Gilles Penso, con cui ha anche firmato ora Creature Designers - The Frankenstein Complex, presentato al Science+Fiction Festival 2017. Lo abbiamo incontrato a Trieste. Leggi tutto
Intervista a José Luis Alcaine
Una carriera iniziata a metà anni '60 e ancora in corso, più di 150 tra film e serie televisive: sono i numeri del direttore della fotografia spagnolo José Luis Alcaine. Lo abbiamo incontrato durante il Locarno Festival. Leggi tutto
Intervista ad Art Spiegelman
Come si può rappresentare una tragedia estrema quale l'Olocausto con i mezzi del cinema o dei fumetti? Ne abbiamo parlato con Art Spiegelman, il fumettista autore di Maus, che abbiamo incontrato alle Giornate del Cinema Muto 2017. Leggi tutto
Intervista a Tatti Sanguineti
Abbiamo incontrato Tatti Sanguineti alla 36esima edizione delle Giornate del Cinema Muto. Con lui abbiamo parlato della sua carriera, del 'suo' cinema, della sua vita. Leggi tutto
Intervista a Frank Bockius
In occasione della 36ma edizione delle Giornate del Cinema Muto di Pordenone, abbiamo incontrato Frank Bockius, musicista e accompagnatore di film muti con batteria e percussioni, per parlare del suo lavoro e della sua formazione. Leggi tutto
Intervista a Giorgio Ferrero
I pozzi di petrolio, una nave cargo, la camera anecoica, un termovalorizzatore. Sono i luoghi dis-umanizzanti in cui Giorgio Ferrero ha ambientato Beautiful Things, tra i migliori titoli della scorsa edizione di Venezia. Lo abbiamo intervistato. Leggi tutto
Intervista a Helena Wittmann
DRIFT di Helena Wittmann ragiona sul tema del viaggio, sull'origine dello sguardo e sull'estatico stupore al cospetto della natura. Abbiamo intervistato la regista per parlare del processo creativo di un film così inusuale. Leggi tutto
Intervista a Emre Yeksan
Abbiamo intervistato l'esordiente regista turco Emre Yeksan, che a Venezia 74 - alla Settimana Internazionale della Critica - ha portato The Gulf, un film che sembra discendere direttamente dal cinema moderno. Leggi tutto
Intervista a Ichiro Miyagawa e Masahiro Miyajima
Il chiaroscuro di grigi in I racconti della luna pallida d'agosto, o del bosco incantato di Rashomon: dobbiamo queste immagini al dop Kazuo Miyagawa. Abbiamo incontrato a Venezia 74 il figlio Ichiro, e il suo ultimo assistente, Masahiro Miyajima. Leggi tutto
Intervista a Takeshi Kitano
Con Outrage Coda, chiusura di Venezia 74, Takeshi Kitano riassume tutta la sua poetica, rarefatta e distaccata, e celebra vent'anni da quando vinse proprio alla Mostra con Hana-bi. Lo abbiamo incontrato a Venezia. Leggi tutto
Intervista a Mohamed Challouf
Abbiamo approfittato della versione restaurata de I figli delle mille e una notte di Nacer Khemir per incontrare Mohamed Challouf, consigliere artistico della nascente Cinémathèque Tunisienne. Con lui abbiamo parlato del patrimonio cinematografico tunisino e panafricano. Leggi tutto
Intervista a Bertrand Mandico
Tra le scoperte di Venezia 74 un ruolo di primo piano lo merita l’esordio di Bertrand Mandico, Les garçons sauvages, presentata alla SIC. Abbiamo incontrato il regista francese, per parlare della sua visionaria idea di cinema. Leggi tutto
Intervista a Deborah Haywood
In occasione della presentazione di Pin Cushion alla SIC di Venezia 2017, abbiamo incontrato la regista Deborah Haywood per parlare di adolescenza, ragazze "facili", raffigurazioni dell'orgasmo femminile, musica, progetti futuri. Leggi tutto
Intervista a Serge Bozon
Attore, critico e regista, Serge Bozon ha portato a Locarno Madame Hyde, un adattamento ironico nel contesto delle banlieue francesi del romanzo di Stevenson. Lo abbiamo incontrato a Locarno. Leggi tutto
Intervista a Pedro Cabeleira
Ha rappresentato un caso all'ultimo Locarno Festival il film Verão Danado, presentato nella sezione Cineasti del presente. Si tratta del primo film di Pedro Cabeleira, classe 1992, che abbiamo incontrato a Locarno. Leggi tutto
Intervista a Giovanni Columbu
Con Surbiles, presentato al Locarno Festival nella sezione Signs of Life, Giovanni Columbu realizza il suo terzo lungometraggio, dopo Arcipelaghi e Su re. Lo abbiamo incontrato nei giorni del festival svizzero. Leggi tutto
Intervista a Michel Merkt
Tutti lamentano che il sistema produttivo del cinema è sempre più un meccanismo rigido senza spiragli, governato da istituti bancari; che mancano i produttori veri, quelli coraggiosi di una volta, capaci di rischiare. Un'eccezione a questo trend è rappresentata dal produttore svizzero Michel Merkt, che abbiamo incontrato a Locarno70. Leggi tutto
Intervista a Wang Bing
Con il trionfo a Locarno con Mrs. Fang, che segue gli ultimi giorni di vita di una donna allettata in un villaggio degradato di pescatori, Wang Bing si conferma tra i più importanti cineasti indipendenti contemporanei. Leggi tutto
Intervista a Sabina Guzzanti
Regista, attrice, autrice di inchieste scomode. La carriera cinematografica di Sabina Guzzanti passa dai film di Giuseppe Bertolucci alle sue regie di fiction, fino al cinema di impegno civile. L'abbiamo incontrata al Biografilm. Leggi tutto
Intervista a Peter Greenaway
Peter Greenaway mette in discussione da tempo, con la sua attività e con le sue posizioni teoriche, la concezione stessa di cinema. Lo abbiamo incontrato al Biografilm. Leggi tutto
Intervista a Fruit Chan
Nella filmografia di Fruit Chan rimane folgorante il suo primo film di rilievo, Made in Hong Kong. Sono passati vent’anni da allora, e ora, al Far East, viene celebrato l’autore con il restauro di quell’imprescindibile opera. Abbiamo incontrato Fruit Chan in questa occasione. Leggi tutto
Intervista a Yoshitaka Mori e Kenichi Matsuyama
Yoshitaka Mori ha conquistato il pubblico del Far East con Satoshi: A Move for Tomorrow, biopic sul campione del gioco degli shogi Satoshi Murayama. Magistrale interprete è Kenichi Matsuyama. Abbiamo incontrato Mori e Matsuyama a Udine. Leggi tutto