The Post
The Post, racconto dei fatti noti come Pentagon Papers, permette a Steven Spielberg di proseguire nel suo racconto sui fondamenti costituzionali degli Stati Uniti d'America e allo stesso tempo di riallacciare la propria poetica alla messa in crisi del sistema promossa negli anni Settanta dalla New Hollywood. Leggi tutto
Uscite in sala 11 gennaio 2018
È la settimana di Tre manifesti a Ebbing, Missouri, che tanti consensi ha ottenuto all'ultima Mostra di Venezia lo scorso settembre. Per il resto settimana fiacca, anche per colpa di un Verdone sotto tono; ma lunedì 15 nelle sale arriva il restauro digitale de L'Atalante di Jean Vigo, e allora... Leggi tutto
Benedetta follia
La sequenza centrale di Benedetta follia vede il Carlo Verdone di oggi preso in giro dallo specchio dal Carlo Verdone di venticinque anni prima; una metafora fin troppo facile di un cinema inerte, che non sa più uscire da schemi mentali usurati. Peccato. Leggi tutto
Bastardi senza gloria
L’occupazione della Francia da parte dei nazisti secondo Quentin Tarantino, in un’opera fiammeggiante e di rara intelligenza cinematografica. Bastardi senza gloria è il tripudio del pensiero del regista statunitense, in cui il cinema diventa l'arma per combattere il fascismo. Leggi tutto
Sympathy for the Devil
Sympathy for the Devil è One Plus One, vale a dire il titolo del produttore contro il titolo dell'autore. Jean-Luc Godard incontra i Rolling Stones, affronta il maggio parigino, si confronta con se stesso e si combatte, fuori e dentro la scena. In un doppio imperdibile blu-ray per la Koch Media le due versioni di un film (s)perduto. Leggi tutto
L’assoluto presente
Fabio Martina con L'assoluto presente racconta una Milano livida, dominata da colori freddi e un'umanità crudele, che nasconde la sua disperazione in un accumulo di violenza e gratuità; uno spaccato giovanile privo di speranza. Leggi tutto
Uscite in sala 04 gennaio 2018
Anno nuovo vita vecchia, vale a dire la solita cara pagina delle uscite in sala. Il 2018 si apre con l'Orso d'Oro della scorsa Berlinale, il rapimento del nipote di Jean Paul Getty, la morte di Stalin e il secondo capitolo della saga superomistica di Gabriele Salvatores. Si poteva sperare in qualcosa di più, e di meglio... Leggi tutto
The Screen at Kamchanod
Il cinema horror thailandese sembra essere già passato di moda, eppure una decina di anni fa rappresentava uno dei fari internazionali del genere. Lo dimostra proprio uno dei titoli più oscuri, The Screen at Kamchanod di Songsak Mongkolthong, visto al Far East di Udine nel 2008. Leggi tutto