Sorry We Missed You
Resoconto dettagliato delle condizioni di vita di un lavoratore contemporaneo, Sorry We Missed You è l’ennesimo film “necessario” di Ken Loach, forse l’unico regista per il quale l’aggettivo “didattico” ha sempre un’accezione positiva. In concorso a Cannes 2019. Leggi tutto
Un’avventura
Sospeso tra il didascalico, il naïf e il trash involontario, Un'avventura di Marco Danieli non riesce a estrarre una storia interessante dalle canzoni di Mogol e Battisti a disposizione. Leggi tutto
Antichrist
A distanza di dieci anni dalla sua realizzazione Antichrist resta uno dei film più discussi e forse meno compresi dell'intera filmografia di Lars von Trier. Un'opera fortemente simbolica sul Male, il senso di colpa e il confronto tra maschile e femminile. Leggi tutto
La Befana vien di notte
A distanza di dieci anni da Il sangue dei vinti Michele Soavi torna al cinema. Sarebbe una buona notizia, se non fosse che a La Befana vien di notte manca del tutto una sceneggiatura degna di questo nome. E a improvvisare un fantasy si rischia sempre molto. Leggi tutto
Red Zone – 22 miglia di fuoco
C'è qualche verbosità di troppo in Red Zone – 22 miglia di fuoco di Peter Berg, ma anche una struttura narrativa e una mano registica assai solide, senza dimenticare il valore aggiunto apportato da un interprete-performer quale Iko Uwais, già protagonista della saga di The Raid. Leggi tutto
Stanlio & Ollio
Stanlio & Ollio, due dei corpi comici più famosi e amati della storia del cinema, rivivono nel film di Jon S. Baird. A interpretarli John C. Reilly e Steve Coogan. Presentato alla Festa del Cinema di Roma. Leggi tutto
Se la strada potesse parlare
Se la strada potesse parlare, tratto da un romanzo di James Baldwin, è il terzo lungometraggio di Barry Jenkins. Un viaggio nella condizione afrodiscendente negli Stati Uniti degli anni Settanta. Retorico e privo di nerbo. Leggi tutto
Pupazzi senza gloria
Impostato sull'idea - a suo modo geniale - che si può far fare a dei peluche tutto quello che nel cinema odierno non è più permesso agli umani - sesso, droga, violenza - Pupazzi senza gloria di Brian Henson si pone quale film dalle ambizioni persino politiche, oltre che come piacevole e cinico racconto tra l'hardboiled e il demenziale. Leggi tutto