Ausma
Geniale riscrittura del cinema ejzenstejniano, Ausma della cineasta lettone Laila Pakalnina rilegge un episodio classico della propaganda sovietica - un figlio che denuncia il padre alla polizia segreta - per 'sfaldarlo' di senso in un mondo governato dal caos e non dal socialismo. In concorso alla 27esima edizione del Trieste Film Festival. Leggi tutto