Mi país imaginario
Tra le séances spéciales a Cannes 75, Mi país imaginario è il resoconto di Patricio Guzmán delle proteste di piazza che hanno infuocato il Cile a partire dall'ottobre del 2019, riportando finalmente una speranza di cambiamento. E nel raccontare ciò, Guzmán si fa quasi da parte come autore, lasciando la parola ai giovani e combattivi militanti. Leggi tutto
La cordigliera dei sogni
Nuovo tassello sulla memoria - fisica e culturale - del suo paese da parte del cineasta cileno Patricio Guzmán, La cordigliera dei sogni - presentato fuori concorso a Cannes - cerca di recuperare identità privata e pubblica a partire dalla immane e immutabile bellezza della catena montuosa andina. Leggi tutto
Nostalgia della luce
Dopo La memoria dell'acqua arriva in sala anche il precedente documentario di Patricio Guzmán, Nostalgia della luce. Una riflessione sul passato, sulla memoria, sullo spazio e sull'umano, emotivo e straziante. Un'opera preziosa. Leggi tutto
La memoria dell’acqua
Orso d'Argento alla Berlinale per la miglior sceneggiatura e vincitore dell'undicesima edizione del Biografilm, La memoria dell'acqua è il nuovo film del cileno Patricio Guzmán, che ancora una volta sprofonda il suo cinema tra Allende e Pinochet, anche nel contesto di un documentario sull’acqua. Leggi tutto