Antonio Gramsci – I giorni del carcere
Nel 1977 Lino Del Fra dirigeva con Antonio Gramsci - I giorni del carcere un film che vedeva nella figura dell'intellettuale sardo, simbolo imperituro dell'antifascismo, una forma di resistenza a qualsiasi tipo di autorità, sia quella del regime mussoliniano sia quella interna al PCI, incarnata da Togliatti. Leggi tutto
Mystère
Primo tentativo di percorrere strade diverse da parte di Carlo Vanzina, Mystère è un'opera poco compiuta e coesa che ha scontato però qualche problema produttivo. Leggi tutto
Tenebre
Autoriflessivo, metanarrativo, catartico, Tenebre di Dario Argento rappresenta probabilmente il più teorico tra i film del maestro del giallo nostrano. Leggi tutto
Tepepa
Rivoluzione messicana ed etica della rivoluzione. Tepepa di Giulio Petroni è un bell'esempio di "tortilla-western" all'italiana. Protagonisti Tomas Milian e nientemenoché Orson Welles. Leggi tutto
Salon Kitty
Per l'omaggio dedicato alla giornalista e sceneggiatrice Maria Pia Fusco, al Bif&st 2017 è stato riproposto Salon Kitty di Tinto Brass, elogio del sesso e della donna come strumenti di liberazione dal nazismo. Leggi tutto
Car Crash
Film d'azione e motori, tra gare automobilistiche e scommesse clandestine, Car Crash di Antonio Margheriti (Anthony M. Dawson) testimonia un modo di pensare, fare e fruire cinema ormai perduto in Italia. Prima volta in dvd per Mustang e CG. Leggi tutto