Tenebre
Autoriflessivo, metanarrativo, catartico, Tenebre di Dario Argento rappresenta probabilmente il più teorico tra i film del maestro del giallo nostrano. Leggi tutto
Brisby e il segreto di NIMH
L'esordio al lungometraggio di Don Bluth, già al lavoro negli anni precedenti per la Disney. Una fiaba ecologista ricca di fascino, tra i migliori esempi di animazione statunitense degli anni Ottanta. Leggi tutto
Cercasi Gesù
Opera tarda di Luigi Comencini, Cercasi Gesù vedeva l'esordio al cinema di Beppe Grillo secondo chiavi abbastanza distanti dal suo profilo di comico televisivo. Film naïf, divagante, dai ritmi liberi e distratti. Debole e vecchiotto nella sua sostanza moralistica. In dvd per Mustang e CG. Leggi tutto
Wend Kuuni – Il dono di Dio
Wend Kuuni - Il dono di Dio è l'esordio alla regia del burkinabé Gaston Kaboré. Un'opera potentissima, che rivoluziona il cinema post-coloniale. La Settima Arte si fonde alla proposta politica di Thomas Sankara, rigettando il pensiero occidentale. Leggi tutto
Goshu il violoncellista
Tra le opere meno conosciute di Isao Takahata, Goshu il violoncellista è in realtà una delle dimostrazioni più lampanti del genio del regista giapponese, operetta morale che ragiona sul classicismo occidentale e sulle tradizioni nipponiche. All'interno dell'omaggio postumo organizzato dal Future Film Festival. Leggi tutto
Tootsie
Tootsie di Sydney Pollack, una delle migliori commedie prodotte a Hollywood, non segna solo il punto di incontro tra i pensieri sovversivi della New Hollywood e il pubblico degli anni Ottanta, ma nel cuore dell'ottimismo reaganiano centra l'attenzione sui modi con cui al femminile è concessa l'espressione di sé. Leggi tutto
Fanny e Alexander
Fanny e Alexander sono i piccoli protagonisti del fluviale racconto televisivo che Ingmar Bergman dedicò alla famiglia Ekdahl, liberi teatranti a Uppsala nella Svezia di inizio Novecento. Un'opera che racchiude forse la summa del pensiero bergmaniano sulla memoria, il tempo, e la vita. Leggi tutto
Batch ’81
In Venezia Classici è stata presentata la versione restaurata di Batch '81, misconosciuta ma fondamentale opera di Mike de Leon che racconta un paese, le Filippine, dominate da una mentalità machista e fascista. Un film attuale, anche alla luce della terribile presidenza Duterte. Leggi tutto