Semaine de la critique 2023 a Cannes, svelata la selezione

Semaine de la critique 2023 a Cannes, svelata la selezione

È stata presentata la Semaine de la critique 2023, edizione numero sessantadue della sezione autonoma e parallela del Festival di Cannes. Tra gli undici lungometraggi selezionati (sette in competizione, quattro fuori concorso) non è presente nessuna produzione italiana.

Alla fine nessun film di produzione italiana ha trovato spazio tra i ben undici titoli – sette in competizione, più quattro “séances spéciales” di cui due scelti come apertura e chiusura fuori concorso – che comporranno la Semaine de la critique 2023, sessantaduesima edizione della più “antica” tra le sezioni indipendenti e parallele che arricchiscono il programma del Festival di Cannes. Nulla di nuovo o bizzarro, in ogni caso, o su cui speculare in modo particolare. Se i sette film in concorso rappresentano sette nazioni diverse con uno spettro abbastanza ampio per quel che concerne la visuale del mondo, i quattro fuori concorso servono alla sezione per aprire una finestra sul giovane cinema francese (il sistema cinematografico nazionale è comunque ampiamente rappresentato grazie alle ingenti coproduzioni che attraversano come fil rouge l’intera selezione in concorso). La giuria presieduta da Audrey Diwan si troverà ad analizzare i seguenti film:

La competizione

  • Il pleut dans la maison di Paloma Sermon-Daï (Belgio)
  • Inshallah Walad di Amjad Al Rasheed (Giordania)
  • Jam di Jason Yu (Corea del Sud)
  • Le Ravissement di Iris Kaltenbäck (Francia)
  • Levante di Lillah Halla (Brasile)
  • Lost Country di Vladimir Perisic (Serbia)
  • Tiger Stripes di Amanda Nell Eu (Malesia)

Les séances spéciales

  • Ama Gloria di Marie Amachoukeli (Francia) – Film d’apertura
  • Vincent doit mourir di Stéphan Castang (Francia)
  • Le Syndrome des Amours Passées di Ann Sirot e Raphaël Balboni (Francia)
  • La fille de son père di Erwan Le Duc (Francia) – Film di chiusura

Articoli correlati

  • Festival

    Cannes 2023 annuncia il programma

    Come ogni anno Thierry Frémaux ha annunciato in una conferenza stampa parigina parte consistente dei titoli che andranno a comporre Cannes 2023, settantaseiesima edizione del festival transalpino. Molti i film attesi, e altri si aggiungeranno da qui all'inizio di maggio.

Leave a comment